BEST – Boosting Entrepreneurial Skills as Tool of integration of migrants to labour market

Il progetto BEST, finanziato dal Fondo dell’UE Asilo, Migrazione ed Integrazione (AMIF), mira a migliorare l’integrazione nel mercato del lavoro dei Cittadini di Paesi Terzi (CPT) residenti nei Paesi UE, attraverso la cooperazione tra istituzioni pubbliche e private, promovendo le capacità imprenditoriali dei CPT quale gruppo vulnerabile, che si trova spesso a superare ostacoli collegati alla nazionalità di provenienza nel perseguire la propria crescita/carriera professionale.

Nell’ambito del progetto BEST la partnership transfrontaliera composta da 7 organizzazioni provenienti dall’Austria, Slovenia, Croazia e Italia, attuerà corsi di imprenditoria sociale in ciascun paese partner e stabilirà accordi di cooperazione con i principali stakeholder (ad esempio le Camere di commercio e i Centri per l’impiego) al fine di raggiungere 4 obiettivi specifici: 
1) definire un programma di formazione imprenditoriale su misura per i CPT con modalità di apprendimento misto (un mix di ambienti d'apprendimento diversi: combinazione di metodo tradizionale frontale in aula con attività mediata dal computer e/o da sistemi mobili);
2) fornire servizi personalizzati di supporto all’avvio di nuove imprese che rispondano alle esigenze specifiche dei CPT;
3) coinvolgere gli attori chiave a livello locale per l'integrazione dei CPT nel mercato del lavoro garantendone la partecipazione alle attività di progetto a livello formale e informale;
4) trasferire i risultati del progetto a livello europeo, mettendo a disposizione gli output e il materiale didattico prodotto in 7 lingue (italiano, sloveno, tedesco, croato, inglese, francese, spagnolo).

BEST offre l'opportunità di intensificare il dialogo tra CPT, autorità pubbliche e ONG di settore, facendo leva sul non trascurabile contributo che le iniziative imprenditoriali dei CPT possono portare all’economia dell’UE a breve e a lungo termine.

Attività

  • Elaborare un quadro pedagogico con informazioni pertinenti sull'imprenditorialità e il lavoro autonomo nei paesi partecipanti;
  • Ideare un curriculum formativo destinato a Cittadini di Paesi Terzi, per promuovere le loro competenze imprenditoriali;
  • Creare una piattaforma online per la condivisione del materiale didattico e dei corsi di formazione che saranno accessibili on line ai partecipanti;
  • Sviluppare corsi di imprenditorialità e monitorarne lo svolgimento;
  • Creare un partenariato strategico a livello locale, regionale, nazionale e transnazionale attraverso incontri sia informali che formali, per garantire – attraverso la previsione di un Accordo di cooperazione per paese – la continuità e la sostenibilità dei risultati a breve e lungo termine.

Partner

  • Gain&Sustain:Europe, Austria (capofila)
  • University of Applied Science, FH Joanneum, Austria
  • NGO Centar za mirovne studije, Centre for peace studies, Croazia
  • Impact Hub Zagreb, Udruga Pokreni ideju, Croazia
  • ZRC SAZU, Research center of Slovenian Academy of Sciences and Arts, Slovenia
  • NGO OIKOS (Organisation for international Kooperation and Solidarity), Italia
  • Friuli Innovazione, Centro di Ricerca e di Trasferimento Tecnologico, Italia

Durata: febbraio 2019 – luglio 2021

Manuale di formazione per formatori del progetto BEST

Questo manuale si rivolge ai membri di organizzazioni di sostegno alle imprese (consulenti / formatori / insegnanti) nonché alle ONG operanti nel campo dell'integrazione sociale ed economica (assistenti sociali / formatori / guide) che desiderano supportare i propri utenti -in particolare migranti e/o cittadini di paesi terzi (TCN)- nell'acquisizione degli strumenti di base per la modellazione dell’imprenditoria sociale e nell’acquisizione delle nozioni di base sullo sviluppo dell'imprenditorialità e sulla creazione di un’impresa, passo dopo passo. 

Manuale di formazione per formatori 

 

 

Contatti

Elide Hrvatin Tel: +39 0432 629912 Scrivici

Hai qualche domanda? Scrivici!