SASCAR

Studio ed applicazione di sistemi di controllo attivo del rumore su imbarcazioni da diporto e navi

Negli ultimi anni si è assistito ad una forte competizione tra costruttori di imbarcazioni, sia a livello di navi trasporto, sia di navi passeggeri, che di yacht di grandi dimensioni. Una clientela sempre più esigente ha spinto progettisti e costruttori a rivolgere particolare attenzione al miglioramento del comfort a bordo, che diventa così uno degli aspetti strategici per il successo del prodotto. Il progetto SASCAR punta a studiare soluzioni migliorative dei sistemi di mitigazione del rumore e delle vibrazioni su imbarcazioni di qualsiasi dimensione e tipologia, per rendere più comoda e piacevole l’esperienza di navigazione per i passeggeri e ridurre l'esposizione al rumore del personale di bordo. Lo stato dell’arte dei sistemi tradizionali del controllo del rumore e delle vibrazioni è basato sull’impiego di metodi passivi, ovvero di materiali fonoisolanti e/o fonoassorbenti e di materiali antivibranti che tuttavia offrono scarsa efficacia nei confronti della propagazione delle onde sonore a bassa frequenza. L’applicazione di un sistema a controllo attivo del rumore (ANC - Active Noise Control), dedicato al controllo delle emissioni con componenti a bassa frequenza propagate da alcuni sistemi presenti a bordo (impianti di ventilazione e condizionamento, generatori), rappresenta quindi un innovativo ed efficace approccio laddove i tradizionali sistemi di insonorizzazione si rivelano inefficaci (tipicamente l'intervallo di frequenza 50-500Hz). Al termine del progetto si prevede di ottenere una base di dati relativa al rumore prodotto dagli impianti a bordo di navi o yacht. Inoltre verrà sviluppato un sistema ANC, nelle sue componenti hardware e software, che sia versatile e adeguato a controllare le rumorosità tipiche degli ambienti con permanenza di passeggeri. Il sistema sarà ottimizzato in modo da essere efficace ed economico, ed eventualmente progettato in diverse configurazioni per adattarsi a tutte le diverse problematiche che possano verificarsi.


Partner


Esion s.r.l., capofila
Università degli Studi di Udine
Friuli Innovazione, Centro di Ricerca e di Trasferimento Tecnologico
Consorzio per l'Alta Ricerca Navale - RINAVE


Attività


Il progetto di durata biennale si articola nelle seguenti fasi
• Ricerca industriale
Identificazione dei disturbi acustici caratteristici delle condotte di ventilazione per le cabine passeggeri di yacht e/o navi passeggeri, attraverso una campagna di misure fonometriche e vibrazionali.
Modellazione, simulazione e verifica su simulatore del sistema fisico di controllo: si prevede di creare un modello analitico per simulare la trasmissione del rumore e di accertare la validità del modello su un simulatore specificamente progettato tramite la predisposizione di un codice di calcolo.
• Sviluppo sperimentale
Progettazione, individuazione e test del sistema ANC su mock-up dimostrativo: realizzazione di una parte di impianto di ventilazione per le prime sperimentazioni; implementazione del sistema su un mock-up di uno yacht di grandi dimensioni o di una cabina passeggeri e, in seguito, su uno yacht o una nave esistente e funzionante.
• Coordinamento progettuale
Definizione dell’organizzazione di progetto, gestione del progetto e gestione amministrativa e finanziaria.
• Diffusione/Divulgazione
Predisposizione del piano di comunicazione, organizzazione degli eventi di presentazione del progetto, predisposizione di materiali e strumenti di comunicazione, partecipazione a eventi divulgativi, predisposizione di relazioni e articoli.

Data di avvio: 1 ottobre 2010

 

 

Hai qualche domanda? Scrivici!